Home Global News SuperG di Zauchensee, il commento di Rinaldi e Ghezze
SuperG di Zauchensee, il commento di Rinaldi e Ghezze PDF Stampa Email
Global News
Domenica 10 Gennaio 2016 16:42

Massimo Rinaldi e Alberto Ghezze hanno una spiegazione per la buona prestazione delle Azzurre.

Nella foto: Alberto Ghezze, coach della velocità femminile.

 

"Nella Discesa di ieri le ragazze non ci hanno messo la cattiveria che ci hanno messo oggi - dice Alberto Ghezze, coach della velocità femminile -, eppure in Discesa abbiamo gli stessi numeri. Oggi ci hanno messo più lena ed è venuta fuori una gara da 8. Sarebbe stata da 9 con il podio e da 10 con la vittoria".

 

 

"Basta guardare l'ordine di partenza - prosegue Max Rinaldi, direttore sportivo dello sci alpino - per capire che 5 azzurre fra le prime 15 significano grandi potenzialità. Oggi le ragazze hanno reagito. Abbiamo fatto una ricognizione molto essenziale e il risultato di squadra è arrivato. Spero che sia di buon auspicio per le prossime gare".

"Marsaglia ha fatto una supergara - dice ancora Ghezze - e se non fosse cambiata la visibilità per le migliori sarebbe stata da podio. Molto bene anche Nadia Fanchini, davvero peccato per quel centesimo. Ora mi auguro che possa servirle questo risultato per andare forte anche in Gigante. Brignone molto bene, meglio anche rispetto agli allenamenti. Sono convinto che lei abbia nel SuperG la sua seconda disciplina. Le altre hanno sbagliato, ma ci hanno comunque provato. E questo è l'atteggiamento giusto. Il percorso di rientro per Sofia Goggia deve essere soft. Ha ricominciato con il Gigante, per trovare la migliore stabilità. Ora bisogna avere un po' di pazienza per la velocità".

 



Share on Myspace


 


Altri articoli:

Powered By RacingSki

Pubblica i tuoi annunci

Link

Seguici su twitter!

Global News

Notizie Flash

Sciare a SnowWorld

SnowWorld

Sciare a Les 2 Alpes

Inserzioni

Pagina facebook

.

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza d'uso. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookies. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookies su questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
Follow Us