Ski Race Cup a Monte Pora Stampa
Senior
Mercoledì 13 Febbraio 2013 09:27

MarinoniNel Circuito Ski Race Cup 2013 non poteva certo mancare la classicissima del Monte Pora, sulla pista Fausto Radici, preparata nei giorni precedenti per le gare di Coppa Europa. Gli atleti si sono sfidati nel tempio del Gigante al cospetto di sua maestà la Presolana con la regia dello 035 Ski Academy.

Due gli slalom giganti in programma sabato.

Nel primo, valido per il Trofeo Carpenteria Gipponi, una tracciatura decisamente angolata di Ennio Frigeni ha messo in difficoltà parecchi atleti, complice anche il manto marmoreo, barrato nei giorni precedenti per gli atleti di Coppa Europa. A vincere è stato Alberto Marinoni (SC 90 Montecampione), un vero e proprio esteta del Gigante, che ha letteralmente pennellato le curve sulla pista di casa, con il tempo di 51.09. Al secondo posto l’ottimo Andrea Savoldelli (SC 13 Clusone) staccato di 34 centesimi. Alle loro spalle coglie il podio il giovane Davide Girelli (SC Crocedomini) con il tempo di 52.32.

Tra le donne domina la manche, con il tempo di 53.75, Patrizia Spampatti (SC Orezzo), andando tra l’altro a rafforzare il primato nella classifica assoluta del circuito. Al secondo posto, staccata di 1 secondo e 79 centesimi la giovane Nicole Duci (SC Colere Valdiscalve) che coglie così il primo podio assoluto della stagione, vincendo la gara nella categoria giovani. Terzo gradino del podio per Giorgia Mussa (CAI Piacenza) con il tempo di 55.97.

Nella seconda gara, valida per il Trofeo MTI Tecnoimpianti, la tracciatura si è fatta più filante e divertente, ma il risultato è rimasto invariato. A bissare il successo, infatti, è stato nuovamente Alberto Marinoni (SC 90 Montecampione) con il tempo di 48.14, mentre al secondo posto di nuovo Andrea Savoldelli (SC 13 Clusone) staccato di 28 centesimi, quasi lo stesso distacco della prima prova a conferma di quanto i due abbiamo sciato praticamente alla pari in entrambe le discese. Medaglia di bronzo per Alessandro Ghironi (SC Zogno Bremboski) con il tempo di 48.91 che, complice l’assenza dei primi tre, balza al secondo posto provvisorio della classifica generale del circuito, comandata sempre dal compagno di Sci Club Angelo Nava.

In campo femminile dominio ancora una volta per Patrizia Spampatti (SC Orezzo) con il tempo di 50.64, capace di infliggere curiosamente lo stesso distacco (1 secondo e 79 centesimi) stavolta a Giorgia Mussa (CAI Piacenza) e 2 secondi e 26 centesimi a Nicole Duci (SC Colere Valdiscalve).

Nella giornata di domenica sono andati in scena uno slalom gigante ed uno slalom speciale. Nella prima gara di giornata Andrea Savoldelli (SC 13 Clusone) riscatta i due secondi posti della giornata precedente andando a vincere il Gigante, con una prova di grande forza e tecnica, segnando un tempo di 48.60. Secondo posto, con il tempo di 50.28 per Davide Girelli (SC Crocedomini) che precede di soli 15 centesimi Marco Mussa (CAI Piacenza).

Tra le donne Patrizia Spampatti (SC Orezzo) si conferma regina del Gigante e vince con il tempo di 52.00; secondo gradino del podio per Nicole Duci (SC Colere Valdiscalve) che taglia il traguardo con il tempo di 53.38 e medaglia di bronzo per Martina Checuz (CS Madesimo) che chiude con il tempo di 54.62.

Ambrogi

Nella foto piccola, Alberto Marinoni. Qui sopra Fabio Ambrogi impegnato nello Slalom.

Tra i pali stretti, in campo maschile, Fabio Ambogi (SC Aprica) si conferma protagonista assoluto della specialità e conquista la vittoria con il tempo di 37.51, staccando di 1 secondo e 65 centesimi un bravo Marco Mussa (CAI Piacenza) e di ben 2 secondi e 41 centesimi Davide Girelli (SC Crocedomini).

In ambito femminile, una Patrizia Spampatti (SC Orezzo) in forma smagliante vince la prova con il tempo di 41.77; secondo posto per Gloria Lorini (CS Madesimo) con il tempo di 42.35 e terzo gradino del podio per Giorgia Mussa (CAI Piacenza) che ferma il cronometro in 43.07.

Grazie all’ottimo risultato di giornata, Fabio Ambrogi conquista la leadership provvisoria della classifica generale e aggiunge prepotentemente il suo nome tra quelli dei possibili vincitori del circuito. Patrizia Spampatti, dal canto suo, rafforza il primato in classifica e manda un chiaro messaggio alle avversarie: chi vorrà batterla, dovrà compiere una vera e propria impresa!

Al termine delle gare di giornata, gli atleti si sono dati appuntamento per le premiazione e le ormai famose estrazioni dei numerosi prodotti messi a disposizione dagli sponsor della manifestazione.

I link alle classifiche:

Sabato 9 MONTE PORA GS "1° Tr. Carp.Gipponi" [M] [F] GS "1° Tr. MTI Tecnoimpianti" [M] [F]
Domenica 10 MONTE PORA GS[M] [F] SL "1° Tr. Sport Evolution" [M] [F]

 


Proposte da www.racingskishop.com

 


 

Share on Myspace
 


Altri articoli:

Powered By RacingSki

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza d'uso. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookies. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookies su questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
Follow Us